Vai ai contenuti

Menu principale:

BluSAX

Search

Feste

Portfolio > Realizzazioni

Deesis n° 2
Sanr'Eutimio e Presentazione di Maria al Tempio
23* 57 * 2 cm
2014/13
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo

Deesis n° 4
San Giovanni Crisostomo e Nativitą di Gesł
23* 57 * 2 cm
2014/12
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo

Deesis n° 8
San Paolo e Ascensione
23* 57 * 2 cm
2014/11
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Deesis n° 3
San Giorgio e Annunciazione
23* 57 * 2 cm
2014/8
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Deesis n° 1
San Saba e Nascita della Vergine
23* 57 * 2 cm
2014/6
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo

Deesis n° 11
Arcangelo Gabriele e Resurrezione
23* 57 * 2 cm
2014/4
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo

Deesis n° 6
Arcangelo Michele e Battedimo di Gesł
23* 57 * 2 cm
2014/3
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Deesis n° 10
San Demetrio e Dormizione di Maria
23* 57 * 2 cm
2014/2
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Deesis n° 12
San Nicola e la Trinitą
23* 57 * 2 cm
2014/1
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo

Deesis n° 9
San Giovanni il Precursore e Crocefissione
23* 57 * 2 cm
2013/10
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo
(crocefisso in fusione di rame)

Deesis n° 7
Madre di Dio e Trasfigurazione
23* 57 * 2 cm
2013/9
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Deesis n° 5
Apostolo Pietro e presentazione di Gesł al Tempio
23* 57 * 2 cm
2013/8
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita alla scuola di Pskov, XVI Secolo


Pentecoste
27 * 33 * 2 cm
2013/7
L'icona originale che ha ispirato la scrittura dell'icona qui raffigurata, viene attribuita ad un iconografo vissuto nella Russia centrale a metą del XIX Secolo
A partire dal XVII sec. nella composizione della Pentecoste si inserisce centralmente la figura della Madre di Dio, assisa in trono ed evidenziata, rispetto ai discepoli disposti in gruppo attorno ad essa, quasi ad indicarla come la figura della Chiesa su cui discende lo Spirito Santo. La struttura circolare della composizione sottolinea la comunione presente fra gli astanti, e rieccheggia la composizione di icone quali "L'ultima cena". Se lą il cerchio si conchiude nella figura di Cristo, centro focale della composizione, qui i gesti e gli sguardi degli astanti tendono verso l'alto, rivolgendosi attraverso la figura della Vergine, verso la miracolosa apparizione dello Spirito Santo. Quest'ultimo campeggia alla sommitą dell'icona, in forma di colomba, circonfuso da due rombi, rosso e blu (che contraddistinguono generalmente la raffigurazione di Cristo "Antico dei Giorni") e da cui si irradiano fiamme guizzanti che stanno per posarsi su ciascuno dei presenti. I colori prevalenti sono il rosso e l'oro, a indicare la presenza del Mistero (l'oro) e l'energia divina (il rosso) che si comunica agli apostoli confermandoli nel loro ministero salvifico del mondo.


Torna ai contenuti | Torna al menu